Direzione d'Orchestra - DCPL 22

Brescia
Corsi di Diploma Accademico di I Livello (Trienni)

TRIENNIO IN ATTESA DI APPROVAZIONE MINISTERIALE

Al termine degli studi relativi al Diploma Accademico di primo livello in Direzione d’orchestra, gli studenti devono aver acquisito competenze tecniche e culturali specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la propria idea artistica A tal fine sarà dato particolare rilievo allo studio delle principali tecniche e dei linguaggi compositivi più rappresentativi di epoche storiche differenti Specifiche competenze devono essere acquisite nell’ambito della strumentazione, dell’orchestrazione, della trascrizione e dell’arrangiamento Particolare rilievo riveste lo studio della tecnica direttoriale nella sua pratica e nei riferimenti storici Tali obiettivi dovranno essere raggiunti favorendo in maniera specifica lo sviluppo della capacità percettiva dell’udito e di memorizzazione e con l’acquisizione di specifiche conoscenze relative ai modelli analitici della musica ed alla loro evoluzione storica Al termine del Triennio gli studenti devono aver acquisito una conoscenza approfondita degli aspetti stilistici, storici ed estetici generali e relativi allo specifico ambito della direzione d’orchestra Specifica cura dovrà essere dedicata all’acquisizione di adeguate tecniche di controllo posturale ed emozionale È obiettivo formativo del corso anche l’acquisizione di adeguate competenze nel campo dell’informatica musicale nonché quelle relative ad una seconda lingua comunitaria.

Il corso offre allo studente possibiità di impiego nei seguenti ambiti:

– Direzione di gruppi strumentali
– Direzione di gruppi orchestrali da camera
– Direzione di gruppi orchestrali sinfonici
– Direzione di gruppi orchestrali del teatro musicale

1. Direzione (silent conducting oppure con pianoforte) di un brano scelto dal candidato tra i seguenti proposti dalla commissione:

a) W. A. Mozart: Die Zauberflöte (Ouverture)
b) W. A. Mozart: Le nozze di Figaro (Ouverture)
c) G. ROSSINI: La gazza ladra (Ouverture)
d) W. A. Mozart: Sinfonia K.V.425 “Linzer” (Primo movimento)
e) L. van Beethoven: Sinfonia n.5 (Primo e Terzo movimento)
f) L. van Beethoven: Sinfonia n.7 (Primo movimento)
g) F. Mendelssohn Bartholdy: Sinfonia n.4 “Italiana” (Primo e Quarto movimento)

2. Estemporanea analisi formale della esposizione (primo movimento) di una sinfonia classica fra quelle proposte dalla commissione per la prova pratica.

3. Domande concernenti nozioni di orchestrazione, trasposizione strumenti, tecnica strumentale, principi tecnici della direzione d’orchestra.