MATERIE A SCELTA

AVVERTENZE – Nel piano di studi indicare alla voce “attività formative a scelta dello studente”:

  1. Una materia curriculare collettiva presente in qualunque percorso formativo dello stesso livello o inferiore, escluse le materie caratterizzanti.
  2. Una materia extracurriculare tra quelle elencate, aggiornata ogni anno accademico; le discipline collettive extracurriculari vengono attivate con un minimo di 6 iscritti se tenute da docenti esterni, di 4 iscritti con docenti interni.
  3. Un secondo strumento, consistente in un insegnamento individuale di 12 ore e 4 c.f. (nel piano di studi indicare ad es “secondo strumento – viola da gamba”). L’insegnamento è vincolato alla disponibilità del docente, che dev’essere preventivamente contattato.
  4. La reiterazione di un insegnamento presente nel proprio piano di studi oltre la frequenza obbligatoria; tale insegnamento deve attenere alla musica d’insieme o a materie teoriche con programma monografico (es: musica d’insieme, formazione corale, storia e storiografia della musica, ecc.);

Le scelte indicate nel piano di studi dovranno essere approvate dalla Commissione Didattica.

TRIENNI – Materie curricolari inseribili come materie a scelta (anche nei bienni)

BIENNI – Materie curricolari inseribili come materie a scelta

TRIENNI E BIENNI – Materie extracurricolari a scelta