Fondamenti di Storia e Tecnologia dello Strumento

Discipline interpretative
CODI/23 Canto
Corsi di Diploma Accademico di I Livello (Trienni)
Informazioni generali
Tipologia d'insegnamento collettiva teorica o pratica
Frequenza minima 50%
Ore 18
CFA3
Valutazione Idoneità
Programma di studi

Il corso è volto allo studio dei principali testi che hanno trattato la storia ed evoluzione dello strumento, il repertorio, gli autori, l’iconografia fino al periodo romantico.

Bibliografia

JAMES TYLER, PAUL SPARKS, The early mandolin, Oxford, Clarendo Press,1989.
PAUL SPARKS, The Classical Mandolin, Oxford, Clarendon Press, 2005.
KEVIN COATES, The Mandoline an unsung serenade, “Early Music”, vol 5, 1977.
UGO ORLANDI, “Sulla destinazione strumentale di alcune sonate per clavicembalo di D. Scarlatti”, catalogo della 2a Rassegna di Strumenti a Pizzico, Brescia, 1990.
GIOVANNI LIGASACCHI, Bartolomeo Bortolazzi virtuoso di mandolino e compositore, in 1° Rassegna Nazionale di Strumenti a Pizzico, Brescia 9-17 febbraio 1985, Catalogo della mostra.
MARIA CLEOFE MIOTTI, Mandola e mandolino: origini ed evoluzione organologica nei trattati e nell’iconografia, in Rassegna Veneta di studi musicali, Cleup, Padova, 1993/4.
B.Disertori, La musica nei quadri antichi, Calliano Arti grafiche Manfrini, 1978.
CARLO MUNIER “Il poeta del Mandolino” a cura di Ugo Orlandi CMI 2012.
TIZIANO RIZZI “Brevi note sull’identificazione del mandolino” CMI 2015.

Criteri per il conferimento dell'idoneità

Breve prova scritta per valutare le nozioni acquisite.