Ritmica della musica contemporanea I

Discipline teorico-analitico-pratiche
COTP/06 Teoria, ritmica e percezione musicale
Corsi di Diploma Accademico di I Livello (Trienni)
Informazioni generali
Tipologia d'insegnamento d'insieme o di gruppo
Frequenza minima 66.6%
Ore 18
CFA3
Valutazione Idoneità
Finalità

Sviluppare una competenza relativa alla ritmica complessa.

Obiettivi

Sa stare a tempo (accento metrico e fraseologico) in situazioni ritmiche complicate; sa eseguire figurazioni poliritmiche, sa eseguire brani in metro misto, sa eseguire i principali gruppi irregolari (duine, terzine, quintine e sestine), sa risolvere ed eseguire una modulazione metrica; (solo studenti Jazz): sa inserire figurazioni poliritmiche nell’improvvisazione.

Programma di studi

Il corso si sviluppa nelle due annualità affrontando e sviluppando circolarmente le stesse abilità

Esecuzione a memoria di temi ritmicamente complicati.

Esecuzione di esercizi e melodie in metro misto.

Esecuzione a memoria di esercizi poliritmici in metro semplice e composto (sia ritmici sia melodici).

Gruppi irregolari.

Modulazioni metriche.

Per gli studenti di jazz: immissione di poliritmie nei soli.

Bibliografia

Francesco Villa, Playing Rhythm, CreateSpace 2015.

Sul sito www.francescovilla.org / area studenti /ritmica della musica contemporanea sono disponibili dispense e materiali vari.

Criteri per il conferimento dell'idoneità
  • Esecuzione a memoria di cinque esercizi poliritmici studiati nel primo anno.
  • Esecuzione di un esercizio in metro misto (5 minuti per lo studio).