Prassi Esecutive e Repertori I

Discipline interpretative
CODI/23 Canto
Corsi di Diploma Accademico di I Livello (Trienni)
Informazioni generali
Tipologia d'insegnamento individuale
Frequenza minima 66.6%
Ore 36
CFA18
Valutazione Esame
Programma di studi

Studio di solfeggi classici di media difficoltà per rafforzare la tecnica ed il fiato, scelti tra le seguenti raccolte, o equivalenti:

Concone, 40 lezioni op.17 per baritono e basso (dal n. 20 in poi).
Concone, 15 Vocalizzi op. 12 per soprano o mezzosoprano.
Panofka  24 vocalizzi op. 81 per soprano, mezzo e tenore. 24 vocalizzi op. 81 per contralto, baritono e basso.
Vocalizzi d’artista op. 86 per soprano e mezzosoprano.
Bordogni, 3 esercizi e 12 Vocalizzi per soprano o tenore. 3 esercizi e 12 Vocalizzi per mezzosoprano o tenore. 3 esercizi e 12 Vocalizzi per baritono e basso.
Mozart, Vocalizzi per soprano d’agilità (ed. Ricordi);
Nava, 14 solfeggi op.12 per basso.
Seidler, L’arte del cantare (parte III e IV).

Studio di vocalizzi nello stile moderno, tratti dalle seguenti raccolte o editi dall’anno 1900 in poi o comunque di autori del ‘900 in poi che siano menzionati in enciclopedie musicali:

Vocalizzi nello stile moderno I e II serie ed. Ricordi;
Antologia di vocalizzi moderni per tutte le voci ed. Curci;
Vocalizzi moderni di autori francesi ed. Leduc;

Studio di liriche da camera italiane del ‘700 e dell’800.

Studio di lieder del repertorio in lingua tedesca, di Melodies del repertorio in lingua francese e spagnola dell’800.

Studio del repertorio di musica sacra del ‘600, ‘700 e ‘800 (messe, oratori, cantate, mottetti).

Studio di arie d’opera del ‘600, ‘700 e ’800 di autori italiani e stranieri in lingua originale.

Cura della dizione, della pronuncia e del fraseggio.

Esercitazione sulla lettura a prima vista.

Esame

Esecuzione di un solfeggio classico di media difficoltà estratto a sorte tra 2 preparati dal candidato.
Esecuzione di un vocalizzo nello stile moderno estratto a sorte tra 2 preparati dal candidato.
Esecuzione di una composizione  da camera tratta dal repertorio in tutte le lingue del ‘700 o dell’800.
Esecuzione di un brano di musica sacra del ‘600, ‘700 o ‘800 (messe, oratori, cantate, mottetti etc.).
Esecuzione di un’aria d’opera del ‘600, ‘700 o ’800 di autori italiani e stranieri in lingua originale.

Si precisa che se l’esame verrà sostenuto da candidati sopranisti o controtenori il programma dovrà necessariamente essere attinto dai periodi più idonei a tali vocalità